aAccademia

L'articolo è stato aggiunto al tuo carrello

aAccademia

28,00
aggiungi al carrello (cod: 9788899982560)
cartaceo, ISBN 9788899982560
GRATIS
download
PDF 1.7 MB, ISBN 9788899200640
Livia Cavaglieri, Donatella Orecchia
Memorie sotterranee Storia e racconti della Borsa di Arlecchino e del Beat 72

Il primo volume della collana “Il teatro della memoria” è dedicato a due esperienze preziose per la memoria del teatro di ricerca italiano: la Borsa di Arlecchino di Genova e il Beat 72 di Roma, teatri sotterranei nel senso reale dell’aggettivo e luoghi di una memoria del sotterraneo per indicare, in un senso metaforico, pratiche artistiche lontane dai percorsi più consueti e ufficiali.
Nel volume storia e memoria partecipano a un comune racconto, in cui la stratificazione dei vissuti e la polifonia delle voci si intrecciano con la molteplicità dei dati e danno conto della complessità del processo con cui la narrazione storica è elaborata: alla narrazione cronologica e dettagliata della storia delle due sale si accompagnano le voci dei testimoni con i loro racconti in soggettiva, le cronache pubblicate sui quotidiani del tempo e ancora fotografie di scena o dei fuori scena, locandine, approfondimenti critici su singoli episodi, figure, spettacoli. Il volume è pensato nell’ottica di una fruizione plurisensoriale: oltre alle pagine da leggere e sfogliare, voci, fotografie e immagini si possono ascoltare e vedere sul web. Come un’ouverture, al principio del volume, i dialoghi con due fra gli studiosi più attenti al rapporto fra fonti orali e teatro, Alessandro Portelli e Laura Mariani, aprono le porte ai sotterranei della memoria teatrale.


La versione SAGGIO SONORO di questa prima uscita della collana può essere scaricata gratuitamente insieme alla versione pdf (vedi sotto), previa registrazione. La mail che viene ricevuta a seguito dell’ordine del pdf conterrà infatti, oltre al link per scaricare il pdf stesso, anche altri due link che consentiranno di scaricare un file per l'installazione su sistemi operativi Windows e un file per l'installazione su sistemi MacOs.

collana Il teatro della memoria
anno di pubblicazione 2018
pp. 416
ISBN cartaceo 9788899982560
ISBN pdf 9788899200640

Ricercatrice in Discipline dello Spettacolo presso l’Università degli studi di Genova, dove insegna Storia del teatro e dello spettacolo e Organizzazione ed economia dello spettacolo. I suoi ambiti di ricerca prevalenti riguardano la Storia dell’organizzazione e dell’economia teatrale (secoli XIX e XX); la società teatrale: attori e compagnie, attori e Risorgimento (secoli XVIII – XIX); le fonti orali per lo studio della storia dello spettacolo; la regia e le pratiche di allestimento a partire dal secondo dopoguerra.


Donatella Orecchia è ricercatrice in Discipline dello spettacolo presso l’Università degli Studi di Roma Tor Vergata, dove insegna Storia del tea­tro italiano. I suoi interessi scientifici e le sue ricerche si sono orientati sulla teoria e critica teatrale contemporanea, sulla storia della recitazione fra Otto e Novecento e, recentemente, sul rapporto fra storia orale e teatro. Fra i suoi scritti: Il sapore della menzogna. Rossi, Salvini, Stanislavskij: un aspetto del dibattito sul naturalismo (1996); Claudio Morganti, in collaborazione con Mp. Pierini (2004); La prima Duse. Nascita di un’attrice moderna (1879-1885) (2007); La Sala Umberto e l’arte del varieté: la storia, i protagonisti, le memorie (2012).

Instagram INSTAGRAM